adhoc, ad hoc, adhoc art, adhoc-art
​​​​​​ARREDATORI ​ARTIGIANI ​ARTEFATTI​ ​​​​ANTIQUARI ​



EOLO TOMASSONI


​"IL GENIO DELL' ARTE"


eolo tomassoni


EOLO TOMASSONI NASCE A ROMA IL 5 APRILE IN UN GIORNO VENTOSO DEL 1967. FU' UN GIORNO FAUSTO CHE ISPIRO' IL PADRE, ENNIO , RESTAURATORE DI ANTICHITA', A SCEGLIERE QUESTO NOME MITOLOGICO PER IL SUO UNICO FIGLIO MASCHIO, EOLO, IL DIO DEL VENTO, DELL' EPICA ILIADE DI VIRGILIO.
FIN DALLA PRIMA INFANZIA EOLO MOSTRA UNO SPICCATO INTERESSE PER LE ARTI VISIVE. INOLTRE L'AMBIENTE ARTISTICO SIA DEL PADRE CHE L'AMORE DEL TEATRO DELLA MADRE, MARIA, SONO I FATTORI DETERMINANTI CHE RENDONO EOLO NON SOLO AMANTE DELLE ARTI MA ANCHE DELLO SPETTACOLO.

SI DIPLOMA AL IV LICEO ARTISTICO DI ROMA, LAVORANDO CONTEMPORANEAMENTE NELLO STUDIO DI RESTAURO DEL PADRE. FREQUENTA LA FACOLTA' DI ARCHITETTURA ED ALLARGA COSI' IL CAMPO DELLA DECORAZIONE E DEL RESTAURO, FINO ALL'ARREDAMENTO. EGLI PARTECIPA COL PADRE A DIVERSI LAVORI DI DECORAZIONI DI CASE "BENE" DELLA NOBILTA' ROMANA, INOLTRE LAVORA PER CLIENTI DEL FASHION DESIGN COME UMBERTO GINOCCHIETTI, LUISA SPAGNOLI E COSI' VIA.

 NEL 1984 EOLO INIZIA AD ESPLORARE IL MONDO DELL'HIP HOP, EGLI E' UNO DEI PRIMI BALLERINI DI BREAK DANCE E GRAFFITISTA A ROMA, IN ITALIA EGLI FA PARTE DI CREWS STORICHE DELLA BREAK DANCE ITALIANA, I FRESH KIDS ED I FLOOR MASTERS. IN QUEL PERIODO CONOSCE ARTISTI COME SEBY RUOCCO, IN ARTE ICE ONE, ED INSIEME A LUI INCIDONO IL PRIMO DISCO RAP. INOLTRE E' MOLTO AMICO DI JIMMY FERNANDEZ, IL QUALE TORNERA' A PANAMA E FORMERA' IL GRUPPO MUSICALE, LATINA POZZE. CON ICE ONE EOLO FA PARTE DELLA CORRENTE ARTISTICA DEL NOMADISMO CULTURALE. MAN MANO EOLO INIZIA A FARE I PRIMI GRAFFITI SUGLI ARGINI DEL TEVERE, BALLA LA BREAK DANCE CON IL CREW PIU' FAMOSO DI ROMA, MA NON FINISCE QUI, EGLI INIZIA A CIMENTARSI NELL ARTE DELLO SCRATCH, E DOPO DELLE TOURNEE' MUSICALI FATTE CON PRODUTTORI DI DISCHI, I FRATELLI MICIONI, EOLO VIENE CONSIDERATO IN ITALIA LO SCRATCHER PER ECCELLENZA.

IL SUO ECLETTISMO COMUNQUE NON LO DISTACCA DALLA TRADIZIONE ARTIGIANA DEL MESTIERE PATERNO, PIU' CHE ALTRO NE PRENDE LO SPIRITO, TRASPONENDOLA SU REALTA' ATTUALI. NEL 1997 EGLI FA IL SUO PRIMO VIAGGIO IN CINA. NON UN NORMALE VIAGGIO TURISTICO COME POTEVANO PENSARE I PARENTI O GLI AMICI. LA SUA ATTRAZIONE VERSO' L'ORIENTE NASCE DAL RESTAURIO DEI MOBILI LACCATI VENEZIANI, CHIAMATI CINESERIE, CHE NEL 700 ANDAVANO DI MODA IN ITALIA, ED ANCHE DAI FILM DI BRUCE LEE GUARDATI DA GIOVANE. COMUNQUE, DOPO QUEL PRIMO VIAGGIO INIZIA UN PERIODO DI STUDIO DELLA LINGUA CINESE A PECHINO, MA ANCHE DELLA CULTURA, PITTURA E DELL'OPERA DI PECHINO.

ALL ETA' DI 30 ANNI COMINCIA A CONFRONTARSI CON UNA CULTURA MILLENARIA PIENA DI MISTERI E NOVITA' CHE LO PORTA A LASCIARE L'ITALIA E COMINCIARE DA ZERO. UNA NUOVA LINGUA, NUOVI USI E COSTUMI SOCIALI STIMOLANO EOLO A NUOVE ESPERIENZE ARTISTICHE. CERTAMENTE QUELLA DELL'OPERA DI PECHINO E' UNICA PERCHE' EGLI E' IL PRIMO ITALIANO NELLA STORIA A STUDIARE ED ANCHE A FARE UNA PERFORMANCE, SI, NEL 1999 PARTECIPA ALLA COMPETIZIONE AMANTI DELL'OPERA DI PECHINO, E VIENE RIPRESO IN DIRETTA SUL CANALE DI STATO, E VINCE ANCHE IL LEONE D'ARGENTO. NEL FRATTEMPO OLTRE ALLO STUDIO DELLA PITTURA, LAVORA NELLA TELEVISIONE CINESE. MA SICCOME AD EOLO NON PIACE LA POPOLARITA', NON SI LASCIA ABBINDOLARE DA MERE LUSINGHE DEI MASS MEDIA. INFATTI SI TUFFA NELL'OCEANO DELL'ISPIRAZIONE ARTISTICA, E CARICO DI CONTENUTI, FA DELLE OPERE PITTORICHE RIVOLUZIONARIE CHE UNISCONO LA CULTURA OCCIDENTALE A QUELLA ORIENTALE, ADOPERA COME SUPPORTO LA CARTA DI RISO, ED USA L'INCHIOSTRO DI CHINA AL POSTO DEI COLORI, IN PRATICA UN MISTO TRA PITTURA E CALLIGRAFIA. 
NELLO STESSO ANNO RITORNA IN ITALIA E PARTECIPA ALLA MOSTRA COLLETTIVA "ARTE E POESIA" PROMOSSA DAL CRITICO D'ARTE ANNA IOZZINO, VENDENDO I SUOI QUADRI CHE HANNO UN NOTEVOLE SUCCESSO. SOTTO LA SPINTA DEL CRITICO IOZZINO, VIENI INCORAGGIATO A TENERE ALTRE ESPOSIZIONI COME: 'LA LUCE COME INDAGINE SULLA REALTA'", POI FAI UN ALTRA ESPOSIZIONE DAL TEMA "EOLO INCONTRA L'ORIENTE", QUI RISULTA MOLTO EVIDENTE IL SUO NUOVO BAGAGLIO CULTURALE CON UNA PERCEZIONE PIU' ATTIVA DELLE EMOZIONI, DELLE ESPERIENZE E DEGLI INCONTRI, DIMOSTRANDO COME L'ARTE SIA LO STRUMENTO PRIVILEGIATO PER INFILRARSI IN ALTRE CULTURE ED ASSORBIRNE GLI ELEMENTI PIU' PREGNANTI. 

NEL 2001 DA' PROVA ANCHE DELLA SUA ATTITUDINE VERSO LA FOTOGRAFIA. DOPO UN SUO VIAGGIO DI PERLUSTRAZIONE IN DIVERSE CINA ORIENTALI, TISCALI PUBBLICA LE SUE FOTO SU SCATTI D'AUTORE. IL TITOLO E' "ANHUI, LA CINA E IL COLORE".



QUELL'ANNO STESSO VA A FARE UN VIAGGIO SULL ISOLA DI HAINAN. E TROVA NELLA CITTA' DI SANYA UN AMBIENTE NATURALE GRADITO ALLA SUA PERSONA. QUI NELL'ISOLA FA ESPERIENZA E DIMESTICHEZZA NON CON L'ARTE MA CON L'IMMAGINE ITALIANA SECONDO UN ASPETTO PRATICAMENTE DIVERSO, MA CHE VIENE COMUNQUE SEMPRE COINVOLTO IN UN OPERAZIONE DI ARTE IMPRENDITORIALE.  INFATTE PRODUCE IL GELATO ARTIGIANALE ITALIANO PER ALBERGHI INTERNAZIONALI A CINQUE STELLE, CHE SI TROVANO SULL ISOLA. NEL 2003 APRE PER GIOCO UNA PIZZERIA, "AVE ROMA". E DETIENE IL PRIMATO DELLA PIZZERIA PIU BELLA DELL ISOLA.....MA ANCHE DELLA PIZZA PIU' BUONA. QUI SI CIMENTA IN UN ARREDAMENTO ANTICO ROMANO, DOVE DA' SFOGGIO DELLA SUA ARTE IN MOLTE FORME ESPRESSIVE. LA DECORAZIONE DEL RISTORANTE LO PORTA A CIMENTARSI VERSO IL DESIGN DI INTERNI, NEL 2009 PROGETTA E FA L'ARREDAMENTO DI UN RISTORANTE SULLA SPIAGGIA SEMPREA SANYA, IL "SEALOUNGE". UN GIOIELLO DI CONCEZIONE DOVE LA NATURA ED IL GUSTO DEL LOUNGE SI INCONTRANO SAPIENTEMENTE.

INTANTO RITROVA IL TEMPO PER PORTARE AVANTI L'ARTE VISIVA E FA DELLE MOSTRE A SANYA, POI A GUANZHOU NEL 2011, ED ULTIMAMENTE NEL 2013 PARTECIPA ANCHE AD UNA MOSTRA IN ITALIA, 'PREMIO ELSA MORANTE", PARTECIPA AL MANIFESTO DEI 150 ANNI DI "GIUSEPPE VERDI FOREVER" ED INFINE PARTECIPA AL FESTIVAL ARTISTICO ITALO CINESE"BREAKING ART FESTIVAL".

EGLI E' IL PROMOTORE DI AD HOC, ED INSIEME AL SUO COLLABORATORE ESPERTO NEL MARKETING DEL LUSSO IN ASIA, LORENZO DELLA CROCE, CREA UNA PIATTAFORMA AD HONG KONG, DOVE PROMUOVE ED ORGANIZZA EVENTI. ULTIMAMENTE SI STA IMPEGNANDO PER PROMUOVERE UN SUO NUOVO PROGETTO, "IMPARA L'ARTE", RIVOLTO A TUTTI QUELLI CHE HANNO INTENZIONE DI CONOSCERE L'ARTE ITALIANA ED AVERE UN APPROCCIO CON LE ARTI E MESTIERI ED ANCHE LA GASTRONOMIA ITALIANA. PERCHE' L;ARTE E' UN MODO DI VIVERE, E VA VISSUTA SOLO AD HOC.





eolo tomassoni craft

IL MESTIERE

eolo tomassoni visual art

ARTE VISIVA

eolo tomassoni photography

FOTOGRAFIA

eolo tomassoni eclecticism

ECLETTISMO





EOLO ECLETTICO

IL MESTIERE





MEDIA

RIVISTE


eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine





eolo tomassoni magazine chinese opera




​​
​​HOME





​​​​​​​ARTIGIANI





​​​​​​​​​​​​TOMASSONI





​​​​​​​​​EOLO